/*Google Analytics*/

Può la realtà aumentata migliorare le nostre capacità empatiche?

Liberamente tradotto dall’originale di Gio-Huong Ha

Durante il suo TED Talk, Chris Kluwe, ex giocatore di football americano, ha espresso tutto il suo entusiasmo in merito al fatto che a breve la realtà aumentata sarà ovunque. Kluwe si è concentrato particolarmente sul ruolo che l’AR avrà nel mondo dello sport, partendo dalla possibilità di dare agli appassionati l’opportunità di “vestire” i panni dei loro beniamini sportivi. Ciò consentirà sicuramente un altissimo profitto per l’industria dell’intrattenimento sportivo, ma non sembra questo ciò che conta davvero.

Kluwe, alla fine del suo discorso, sostiene che la Realtà Aumentata non dovrebbe servire solo ad arricchire un’industria, quella dell’intrattenimento in ogni sua forma, ma dovrebbe fornire all’umanità nuove prospettive, mostrando letteralmente ciò che una persona, lontana chilometri di distanza, sta vedendo o sentendo.

Empatia è una parola fin troppo abusata al giorno d’oggi. Il neuroscienziato Simon Baron-Choen e altri ricercatori hanno dimostrato che esistono due tipi di empatia: l’“empatia cognitiva”, ossia la capacità di immaginare i pensieri e i sentimenti di qualcun altro (ed è ciò cui fa riferimento Chirs Kluwe nel suo discorso) e l’”empatia affettiva”, legata alla compassione e, in generale, alla condivisione di sentimenti.

[…] Secondo Kluwe la Realtà Aumentata potrebbe aiutarci a capire il mondo attraverso le esperienze degli altri e forse ciò di cui abbiamo veramente bisogno è realizzare una tecnologia che utilizzi la realtà aumentata per comprendere le emozioni e il pensiero degli altri.

Cosa succederebbe se si potessero sovrapporre le storie, la memoria e la psicologia di altre persone alla propria? Cosa succederebbe se si potesse provare davvero a vivere come un’altra persona, mettendosi nei suoi panni, cioè nella sua psiche? Probabilmente i rapporti umani cambierebbero, ma abbiamo davvero bisogno della tecnologia per interessarci davvero dei nostri simili?

Potrebbe interessarti

Share This