/*Google Analytics*/

GTechnology riceve il Premio Eccellenza Italiano 2018

15 Ott 2018 | News

Gtechnology ha ricevuto il premio Eccellenza Italiana 2018 per la sezione Ricerca Scientifica.

Il Premio, arrivato alla sua quinta edizione, ha riconosciuto Gtechnology come eccellenza italiana per aver creato un network di competenze tra ricercatori ed imprese ed aver lavorato per diffondere la cultura dell’innovazione e della ricerca in ambito industriale.

Nella bella location del Caffè Milano di Washington, sabato 13 ottobre è stata celebrata la premiazione.

Oltre un Premio, [Eccellenza Italiana, ndr] è il racconto di un’Italia che vuole andare avanti, di un’Italia che guarda al progresso e allo sviluppo, pur mantenendo salde le proprie origini, le proprie tradizioni, l’identità. Un Premio che racconta il merito e il talento“, queste le parole di Massimo Lucidi, ideatore e animatore del premio.

Cristiano Benassati, Presidente della Fondazione Gtechnology, ha dichiarato: “Un riconoscimento per tutti noi di Gtechnology! Se GT è stata premiata è grazie allo sforzo collettivo di chi lavora insieme a noi, dei ricercatori e dei collaboratori della Fondazione. Il premio Eccellenza Italiana 2018 è un premio a noi tutti, che condividiamo gli obiettivi e il sentire comune di GT” e continua: “Imprese e Ricerca non possono che non collaborare: per ogni euro investito in ricerca, le aziende ne guadagnano in competenze, miglioramento dei processi. I dati lo confermano: nei settori dove impresa e ricerca collaborano, le esternalità positive sono enormi, soprattutto a livello culturale e sociale. In Gtechnology si sentono ovunque parole come collaborazione e competitività. Perché siamo certi del fatto che chi aderisce a un progetto comune e vi si dedica con passione e convinzione può affrontare grandi ostacoli, ma soprattutto può superarli. Siamo certi che idee e processi nuovi possono portarci verso un futuro glorioso, non dimenticando il meraviglioso bagaglio che la storia produttiva e scientifica di questa nostra bella Italia ci ha lasciato. Abbiamo raccolto l’eredità dei nostri predecessori perchè vogliamo far si che l’Italia sia sempre, e ancora di più, tra i paesi ispiratori del mondo. In una fase di de-globalizzazione, così come per certi aspetti stiamo osservando in più settori, la cosa migliore da fare è porsi come fornitori di know-how, le merci e i prodotti di per sè hanno poco valore se non sono il risultato di attività di ricerca e di innovazione. La Germania ha capito questo fattore da molto tempo e le conseguenze sono davanti gli occhi di tutti”. 

Potrebbe interessarti

Fibonacci day

Fibonacci day

Si celebra oggi, 11/23 (secondo la notazione anglosassone), il Fibonacci Day. La scelta di questa...

Share This