/*Google Analytics*/

Le origini dell’e-service – Seconda parte

5 Apr 2017 | Social Innovation

L’E-commerce come essenza della rivoluzione digitale

Nel precedente articolo abbiamo scritto di un argomento che tutti conosciamo bene, poiché è diventato parte della nostra storia recente, ma è stato fondamentale per inquadrare meglio quali sono i pro ed i contro dell’e-commerce. Pro Acquisti “dal divano di casa”, tutti giorni, a qualunque ora Prezzi generalmente inferiori (a causa di minori costi per i venditori) Maggiore scelta e varietà di catalogo Confronto più rapido tra concorrenti, a volte immediato grazie agli aggregatori e ai marketplace Accesso a mercati lontani Nessuna coda, meno tempo per scegliere e comprare Contro Più tempo per ottenere la merce a casa Spese di Spedizione Dobbiamo riporre una discreta fiducia in un venditore “immateriale” Un reso ha bisogno di un ulteriore ciclo di spedizione che raramente è gratuito Non è possibile toccare con mano la merce prima che arrivi a casa

E-service è la nuova rivoluzione

L’E-service è la nuova rivoluzione che abbiamo già visto con l’e-commerce. Per la maggior parte di noi, l’erogazione di un servizio da parte di un professionista significa ancora dover andare in un ufficio reale; resta necessario uscire di casa per una visita medica, la consulenza di un avvocato, per una lezione di cucina, per una sessione di fitness e così via.

Oggi, tuttavia, ognuno di noi ha almeno una connessione a banda larga e una webcam e, allora, perché non possiamo ottenere tutto questo comodamente “seduti sul divano”? la risposta è affermativa ed è altrettanto facile, veloce e sicuro come l’acquisto dell’ultimo album degli U2 su Amazon. Anzi, di più, perché non dobbiamo nemmeno aspettare di ottenere della merce via corriere.

Proviamo a confrontare e-service con servizio convenzionale

Come per il commercio, siamo in grado di confrontare l’erogazione di servizi secondo la modalità convenzionale con il nuovo “e-service” in termini di pro e contro, e si noterà che la maggior parte di essi sono in comune con l’e-commerce. Pro Possibilità di ottenere l’erogazione di servizi comodamente “seduti sul divano” Possibilità di ottenere un servizio di “qui e ora” Possibilità di abbassare i prezzi (a causa di minori costi per chi eroga) Maggiore scelta e varietà di catalogo Confronto più rapido tra concorrenti, a volte immediato grazie agli aggregatori e ai marketplace Accesso a provider di servizi e consulenti lontani Pianificare le sessioni via internet Contro Fiducia in un consulente “virtuale” Alcuni servizi possono avere dei limiti intrinseci a causa della distanza (i.e. una visita medica)

Come si può notare, l’e-service ha anche più vantaggi che svantaggi rispetto all’e-commerce, perché si elimina il principale limite di commercio elettronico: non ci sono merci da scambiare o resi da restituire. Nulla che si possa danneggiare o che debba attraversare lo spazio e il tempo.

Potrebbe interessarti

Share This