/*Google Analytics*/

Smart contract: definizione e risultati di implementazione nella piattaforma Tipics

Smart contract: definizione e risultati di implementazione nella piattaforma Tipics

Il termine smart contract fa riferimento a due principali categorie concettuali:
• La prima inerente agli aspetti operativi, con riferimenti agli agenti software tipicamente – ma non necessariamente – attestati su una blockchain;
• La seconda riferita agli smart contract stessi, realizzati tramite un software, che fa riferimento all’analisi della redazione del contratto e all’interpretazione del linguaggio legale.
Per smart contract intendiamo quindi un protocollo di regolamentazione dei contratti che consente di verificare e/o implementare la negoziazione e l’esecuzione del contratto stesso. Sono insomma contratti che si auto-eseguono quando si verificano le condizioni e i termini dell’accordo inseriti nelle righe del codice di protocollo.

Nick Sazbo in Smart Contracts: Buiding Blocks for Digital Free Markets chiama questi nuovi contratti intelligenti perché “sono molto più funzionali dei loro antenati cartacei inanimati. Nessun uso dell’intelligenza artificiale è implicito. Un contratto intelligente è un insieme di promesse, specificate in forma digitale, inclusi i protocolli all’interno dei quali le parti eseguono tali promesse”.
In altre parole, lo smart contract si basa su un codice in grado di leggere le condizioni operative e le clausole concordate e si auto-esegue nel momento in cui i dati riferiti dalla situazione reale corrispondono a quelli inseriti nelle condizioni e nelle clausole stesse.

Smart Contract e Blockchain

È importante precisare subito che le prime implementazioni di smart contract risalgono agli anni ’90 e questa specifica tecnologia può prescindere dall’eventuale presenza di una Blockchain, cui non sono strettamente legati e/o associati.
Se allo smart contract sono affidati sia il controllo che la validazione di un contratto, è necessario dotare quest’ultimo di caratteristiche tali da garantire che il codice con cui è stato scritto non possa essere modificato, che le fonti inerenti le condizioni di applicazione siano affidabili e certificate e che l’attività di controllo e lettura delle fonti sia a sua volta certificata.
Quelle garanzie di fiducia, sicurezza e affidabilità una volta delegate a una figura terza (a.e. notaio) sono ora insite nel legame instaurato tra Blockchain e smart contract.

Smart Contract e Tipics

Lo scopo dell’implementazione di uno smart contract sulla piattaforma Tipics è informatizzare le condizioni che regolano il rapporto tra Tipics stesso e gli utenti in fase di registrazione.
Informatizzando le “Condizioni generali del servizio di partecipazione alla piattaforma informatica denominata Tipics” e i “Termini e Condizioni d’uso del Marketplace”, i documenti saranno consultabili in chiaro all’interno delle sezioni relative accessibili dai vari menu.
I contenuti fondamentali delle Condizioni generali del servizio di partecipazione alla piattaforma informatica Tipics, direttamente integrati con il sistema, riguardano:

1. l’obbligo di accettazione delle condizioni di utilizzo;
2. l’obbligo di accettazione delle condizioni legate alla Privacy;
3. le tipologie di utente di Tipics e le relative azioni all’interno della stessa;
4. il controllo di qualità dei contenuti (testo, immagini o video), suscettibili di non pubblicazione da parte dello Staff di Tipics.
5. Il diritto di recesso.
In particolare, per quanto concerne il controllo dei contenuti, si tenga conto della peculiarità della piattaforma Tipics: i controlli rientrano nelle funzioni logiche integrate direttamente nella piattaforma e il sistema di utilizzo è diretto, cioè in caso di inottemperanza viene negata all’utente la possibilità di completare un’azione.

I Termini e Condizioni d’uso del Marketplace definiscono invece:
1. l’obbligo di accettazione delle condizioni d’uso;
2. l’attività svolta dal Venditore (Food Factory) attraverso gli strumenti tecnici di Tipics (Fornitore);
3. la definizione delle modalità di vendita e acquisto tra Venditore e Acquirente;
4. i sistemi di pagamento sicuro, forniti attraverso sistemi terzi.

Tipics e la Blockchain

La Blockchain si rivela fondamentale all’interno della piattaforma Tipics perché garantisce all’utenza la coerenza delle condizioni e cioè che le stesse non possano essere modificate.
Non potendo implementare la totalità dei controlli all’interno della Blockchain, al fine di rendere il contratto immodificabile, verranno registrati all’interno della stessa gli elementi fondamentali che ne determinano la validità: l’accettazione, il consenso alla privacy, e la richiesta di recesso.
Il contratto all’interno della Blockchain sarà attivato durante la registrazione alla piattaforma all’atto della accettazione delle condizioni di utilizzo.
L’algoritmo all’interno della Blockchain controllerà costantemente che le condizioni di accettazione siano sempre verificate o se l’evenienza in cui l’utente esegua la richiesta di recesso.

Potrebbe interessarti

Share This